Il turismo che verrà

Programma delle Giornate del Turismo Montano 10/11 11/11 12/11 13/11

News

Lo smart working in villeggiatura

19/10-19/11/2020

Lo smart working in villeggiatura

Nel 2020, con la spinta della pandemia sanitaria, lo smart working è stato adottato in modo massivo da tantissime aziende italiane, la maggior parte delle quali non aveva mai sperimentato prima d'ora il lavoro in mobilità o da casa. Stando a un'indagine promossa dalla Cgil e dalla Fondazione Di Vittorio, fino al 2019 erano solamente 500mila gli italiani che avevano concretamente lavorato secondo i principi del lavoro agile. La stessa indagine indica un altro dato estremamente interessante: il 60% dei lavoratori che hanno provato lo smart working “emergenziale” desidera continuare con il lavoro in mobilità anche quando la pandemia sarà lasciata alle spalle.

Questa importante rivoluzione nel campo dei metodi lavorativi può portare grandi cambiamenti anche nel mondo del turismo. A sottolinearlo è, per esempio, uno studio firmato da Airbnb, il quale rivela che l'idea di lavorare in smart working in villeggiatura solletica il 60% dei dipendenti. Più nello specifico l'indagine svela che, potendoselo permettere, il 39% sceglierebbe di lavorare in una casa sul mare, il 20% in uno chalet in montagna, il 13% di fronte a un lago.

Lo smart working in villeggiatura è quindi destinato a diventare una realtà? E i territori montani sono pronti a cogliere questa nuova intrigante opportunità? Quali sono le esigenze specifiche degli smart worker nel momento in cui decidono di lavorare non più da casa, non più da degli spazi di coworking, quanto invece da un albergo, da un bed&breakfast, da una casa vacanze o da un agriturismo?

Se da un lato i lavoratori sono intrigati dal pensiero di poter mandare email e partecipare a meeting online respirando aria fresca, per poi timbrare il cartellino – rigorosamente virtuale – e godersi dei fiabeschi paesaggi montani, dall'altra parte gli operatori turistici devono prepararsi ad affrontare questa svolta, per non rischiare di perdere un treno importantissimo, soprattutto dopo un anno difficile come quello che sta volgendo al termine.

Di tutto questo parleremo giovedì 12 novembre, dalle 9.30 alle 11, in diretta streaming su Facebook da Palazzo Roccabruna, a Trento: clicca qui per scoprire il programma completo!

CON LA COLLABORAZIONE DI:

News

resta sempre aggiornato

Le potenzialità dell'outdoor montano

dettagli

Un turismo a bassa intensità

dettagli

Lo smart working in villeggiatura

dettagli

visita la nostra sezione gallery

dettagli