I Tesori della montagna

Programma delle Giornate del Turismo Montano 25/09 26/09 27/09 28/09

PROGRAMMA CONVEGNI
Partecipazione gratuita previa iscrizione
Per esigenze organizzative e visto il limitato numero di posti è necessario inviare la propria adesione

25

Martedì

La sessione d’apertura della Bitm ha l’obiettivo di presentare la manifestazione e gli argomenti in discussione durante le «Giornate». Attraverso gli interventi di esperti del settore e provenienti dal mondo del turismo e della ricerca accademica, saranno affrontati i contenuti della «proposta di nicchia» e della sua possibilità di crescita all’interno del sistema turistico trentino. Un tema che verrà approfondito sarà quello del turismo invernale, comparto che sta cambiando profondamente le proprie caratteristiche. Complice l’imprevedibilità delle condizioni meteo e delle nuove sensibilità che si stanno consolidando, i turisti che villeggiano in montagna sono sempre più alla ricerca di occasioni di svago alternative allo sci, fornendo alle località la possibilità ampliare la propria offerta turistica.
In collaborazione con le associazioni di categoria, le aziende di promozione turistica.

Mattina 9.30 - 13.00
Museo Castello del Buonconsiglio - Via Bernardo Clesio 5, Trento
Sala Marangonerie


A quindici anni dall’istituzione degli ecomusei nella provincia di Trento, può essere utile un momento di riflessione sul ruolo esercitato dalle otto realtà presenti sul territorio trentino e del ruolo che hanno avuto – e che possono avere in futuro – nella promozione turistica del territorio e nella valorizzazione delle specificità della tradizione e della cultura delle comunità locali e il loro rapporto con la rete dei musei etnografici presenti sul territorio.
In collaborazione con la Rete degli Ecomusei del Trentino.

Pomeriggio 15.00 – 18.00
Cassa Centrale Banca Trento – Via Vannetti, 8
Sala Don Guetti

26

Mercoledì

I flussi di persone che si muovevano per scopi religiosi rappresentano una sorta di turismo ante litteram. Oggi questa pratica, nel mondo, interessa trecento milioni di persone l’anno che si muovono sui territori per visitare luoghi dotati di una carica o di una tradizione religiosa e sta vivendo un’ondata di sviluppo, caratterizzata però da una visione più laica, orientata ad un turismo sempre più consapevole. Si tratta di una nuova tematica turistica, un patrimonio a tutti gli effetti, che ben si integra con i prodotti regionali d’eccellenza, capace di creare collegamenti tra luoghi attuando una strategia che rappresenta una concreta opportunità di promozione e valorizzazione dei territori d’area vasta. Anche il Trentino vive questo fenomeno con sempre più crescente importanza. Quali sono le dimensione di questi flussi? Quali le prospettive di sviluppo?
In collaborazione con il Museo Diocesano di Trento

Mattina 10.00 - 13.00
Palazzo Geremia - Via Belenzani 20, Trento
Sala Falconetto


Tra le diverse modalità di indagine del fenomeno turistico, quella del turismo dedicato alle opere di architettura rappresenta una recente frontiera in questa prospettiva. Il turismo architettonico costituisce una nuova opportunità, in Trentino non ancora sufficientemente sviluppata. I flussi turistici interessati alla qualità dell’architettura – sia essa storica che contemporanea – sono, infatti, un fetta interessante del turismo, sulla quale molti territori stanno dedicando la loro attenzione. Le risorse naturalistico-ambientali e storico-architettoniche richiedono una progettualità che sappia non solo valorizzare la loro presenza ma anche e soprattutto interpretarle come polarità di un sistema turistico sempre più integrato con i contesti locali. Ponendo particolare attenzione alla forma del territorio e delle sue architetture, il convegno vuole interrogarsi su come può il Trentino utilizzare profittevolmente questa importante opportunità.
In collaborazione con l’Ordine degli Architetti PPC di Trento

Pomeriggio 14.30 – 18.30
MUSE, Museo delle Scienze
Corso del Lavoro e della Scienza 3, Trento

Sala Conferenze (Piano seminterrato)

27

Giovedì

Nel 2018 ricorre il centesimo anniversario della conclusione della Prima Guerra Mondiale. Alcuni territori, come il Trentino, hanno dedicato energie per la celebrazione dell’evento, valorizzando il patrimonio militare ancora presente in molti luoghi. È possibile quantificarne la dotazione di quanto utilizzato o utilizzabile a fini turistici sul territorio tentino? Qual è il bilancio di questa stagione? Quali sono gli aspetti da perfezionare per rendere questa fruizione del territorio una proposta permanente di attrazione?
In collaborazione con i musei storici del Trentino, Comune di Rovereto.

Mattina 10.00 - 13.00
Polo Tecnologico – Trentino Sviluppo Rovereto - Via Fortunato Zeni 8
Auditorium Piave


Viviamo un momento storico in cui il turista è sempre più alla ricerca di esperienze autentiche da vivere. In questo contesto, l’agriturismo sta vivendo una stagione di importante sviluppo, grazie alla sua capacità di essere una finestra aperta sulla storia e sulle caratteristiche del territorio in cui è insediato. Quali sono gli ingredienti alla base di questo successo? Quanto è diffuso il fenomeno sul territorio trentino? Quali le prospettive di crescita e di sviluppo?

Pomeriggio 15.00 – 18.00
Fondazione Bruno Kessler - Via S.Croce 77, Trento
Sala Conferenze

28

Venerdì

Nella seduta conclusiva della Bitm – Le Giornate del Turismo Montano, verrà proposta una sintesi dei contenuti emersi durante la manifestazione a cui seguirà un confronto con i rappresentanti delle categorie economiche e del mondo della politica destinati alla raccolta di indirizzi di sviluppo turistica ad uso degli stakeholder.

Mattina 10.00 - 13.00
Camera di Commercio Trento - Via Calepina 13, Trento
Sala Calepini


Scarica il programma in versione pdf

Attenzione! Il programma e gli eventi potrebbero subire delle variazioni.

Main sponsor


Con la collaborazione di:

News

resta sempre aggiornato

visita la nostra sezione gallery

dettagli